Home

About

Advanced Search

Browse by Discipline

Scientific Societies

E-print Alerts

Add E-prints

E-print Network
FAQHELPSITE MAPCONTACT US


  Advanced Search  

 
La meccanica quantistica dei processi d'urto1 [Comunicazione provvisoria2
 

Summary: La meccanica quantistica dei processi d'urto1
[Comunicazione provvisoria2
]
Max Born, Gottinga
(ricevuto il 25 luglio 1926)
Mediante lo studio dei processi d'urto si sviluppa l'idea che la meccanica quanti-
stica nella forma di Schršodinger permetta di descrivere non solo gli stati stazionari,
ma anche i salti quantici.
La meccanica quantistica fondata da Heisenberg `e stata finora applicata esclu-
sivamente al calcolo degli stati stazionari e delle ampiezze d'oscillazione associate
alle transizioni (evito di proposito la parola "probabilit`a di transizione"). Inoltre il
formalismo ampiamente sviluppato nel frattempo sembra dare buoni risultati. Ma
questa impostazione della questione riguarda solo un aspetto del problema; accanto
ad essa si leva altrettanto importante la questione della natura della "transizioni"
stesse. Riguardo a questo punto le opinioni appaiono divise; molti ritengono che
il problema delle transizioni non sia affrontato dalla meccanica quantistica nella
forma presente, e che qui saranno necessarie nuove forme concettuali. Per quanto
mi riguarda, sotto l'impressione della chiusura della struttura logica della meccanica
quantistica, sono giunto alla congettura che questa teoria sia completa e che debba
comprendere il problema delle transizioni. Credo di essere riuscito a dimostrare

  

Source: Antoci, Salvatore - Dipartimento di Fisica, Universita' di Pavia

 

Collections: Physics