Home

About

Advanced Search

Browse by Discipline

Scientific Societies

E-print Alerts

Add E-prints

E-print Network
FAQHELPSITE MAPCONTACT US


  Advanced Search  

 
Dopo dieci anni dalla pubblicazione del volume Basi di dati: strutture ed algorit-mi, l'evoluzione della tecnologia delle basi di dati e la nuova organizzazione della
 

Summary: Prefazione
Dopo dieci anni dalla pubblicazione del volume Basi di dati: strutture ed algorit-
mi, l'evoluzione della tecnologia delle basi di dati e la nuova organizzazione della
didattica universitaria suggeriscono una sostanziale revisione del materiale.
In questi anni, nel settore si `e verificato un interessante cambiamento: le applicazio-
ni che anni fa avrebbero usato dati organizzati in archivi, oggi si sviluppano usando
basi di dati, perch┤e i sistemi per la loro gestione (DBMS) sono ormai la tecnologia
per le applicazioni che usano dati permanenti. Fino a pochi anni fa, essi erano costosi
e complessi, pertanto venivano usati comunemente solo da grandi aziende e richie-
devano tecnici specializzati per il loro impiego. Oggigiorno, con il successo della
tecnologia dei sistemi relazionali, dovuto sia alle loro prestazioni che alla sempli-
cit`a d'uso, i DBMS sono ormai disponibili su calcolatori di ogni tipo e, sacrificando
qualche funzionalit`a, fanno parte dell'insieme di strumenti minimi per la produttivit`a
individuale, in alcuni casi offerti gratuitamente. Questo fenomeno ha aumentato sia
la produttivit`a nello sviluppo delle applicazioni tradizionali, sia la variet`a delle ap-
plicazioni, promuovendo una richiesta sempre pi`u diffusa di tecnici con competenze
approfondite sulla tecnologia delle basi di dati. Per questo motivo, mentre nel citato
volume si partiva dall'organizzazione di dati in archivi per arrivare a strutture e ad
algoritmi per implementare i DBMS, in questa nuova organizzazione del materiale
l'attenzione `e sin dall'inizio sull'implementazione dei DBMS.

  

Source: Albano, Antonio - Dipartimento di Informatica, UniversitÓ di Pisa

 

Collections: Computer Technologies and Information Sciences