Home

About

Advanced Search

Browse by Discipline

Scientific Societies

E-print Alerts

Add E-prints

E-print Network
FAQHELPSITE MAPCONTACT US


  Advanced Search  

 
Considerazioni elementari sull'interpretazione dei fondamenti della meccanica quantistica1
 

Summary: Considerazioni elementari sull'interpretazione
dei fondamenti della meccanica quantistica1
A. Einstein
Institute for Advanced Study, Princeton, N.J.
L'essenza della situazione attuale io la vedo cos`i: riguardo al formalismo mate-
matico della teoria non esiste alcun dubbio, ma molti ce ne sono sull'interpretazione
fisica delle sue asserzioni. In quale relazione sta la funzione con la situazione con-
creta individuale, cio`e con la situazione individuale di un singolo sistema? Ovvero:
che cosa dice la funzione sullo "stato reale" (individuale)?
Ora si pu`o anzitutto dubitare che si possa in generale attribuire un senso a
queste domande. Si pu`o infatti assumere il seguente punto di vista: "reale" `e solo
il singolo risultato dell'osservazione, non un qualcosa di esistente obbiettivamente
nello spazio e nel tempo indipendentemente dall'atto dell'osservazione. Se si assume
questo netto punto di vista positivistico, non c'`e bisogno evidentemente di fare alcun
pensiero su come lo "stato reale" debba essere interpretato nell'ambito della teoria
dei quanti. Tale sforzo appare infatti come un tirar di scherma contro un fantasma.
Questo punto di vista positivistico netto ha tuttavia - se conseguentemente
sviluppato - un'irreparabile debolezza: esso conduce a dichiarare vuote di significato
tutte le proposizioni esprimibili col linguaggio. Si ha il diritto di dichiarare dotata di
significato, ossia vera o falsa, una descrizione di un singolo risultato d'osservazione?

  

Source: Antoci, Salvatore - Dipartimento di Fisica, Universita' di Pavia

 

Collections: Physics