Home

About

Advanced Search

Browse by Discipline

Scientific Societies

E-print Alerts

Add E-prints

E-print Network
FAQHELPSITE MAPCONTACT US


  Advanced Search  

 
Dall'Istituto di Cristallografia dell'Universit`a di Marburg/Lahn Misure senza perturbazione dell'oggetto della misura12
 

Summary: Dall'Istituto di Cristallografia dell'Universit`a di Marburg/Lahn
Misure senza perturbazione dell'oggetto della misura12
M. Renninger
(ricevuto il 25 febbraio 1959)
Per mezzo di un esperimento concettuale si dimostra che, contro l'opinione
corrente, esistono ben dei processi di misura che non esercitano nessuna azione
sull'oggetto della misura. Queste misure "negative" consistono nella determinazione
sperimentale dell'assenza di accadimenti che ci si attendeva con una determinata
probabilit`a, determinazioni che - contrassegno di una misura "vera" - danno nuove
predizioni sull'oggetto della misura, quindi causano "riduzione della funzione d'on-
da" esattamente come le osservazioni normali, "positive", che perturbano l'oggetto
della misura. Da ci`o segue necessariamente che il fondamento assai consueto e
intuitivo della relazione di indeterminazione nella pretesa azione inevitabile di ogni
processo di misura sull'oggetto della misura `e inammissibile. Essa ha invece il suo
vero fondamento nell'interazione che tutta la materia dell'intorno vicino e lontano
di una particella esercita ininterrottamente su di questa, indipendentemente dal
fatto che essa faccia parte o meno di un apparato di misura.
La relazione di indeterminazione di Heisenberg risulta in generale come espres-
sione del fatto - o quanto meno in relazione con il fatto - che l'azione del processo
di misura sull'oggetto della misura non pu`o essere resa in linea di principio arbi-

  

Source: Antoci, Salvatore - Dipartimento di Fisica, Universita' di Pavia

 

Collections: Physics