Home

About

Advanced Search

Browse by Discipline

Scientific Societies

E-print Alerts

Add E-prints

E-print Network
FAQHELPSITE MAPCONTACT US


  Advanced Search  

 
Trasmissione numerica: Compito del 11/09/2007 Sia dato un sistema di trasmissione numerica che utilizza un impulso di trasmissione g(t) rettango-
 

Summary: 1
Trasmissione numerica: Compito del 11/09/2007
Esercizio1
Sia dato un sistema di trasmissione numerica che utilizza un impulso di trasmissione g(t) rettango-
lare di durata T ed energia unitaria, e una costellazione 2-PAM (1 bit per simbolo) con valori ck = ▒1.
Si assumano i simboli equiprobabili ma non indipendenti con:
Prob{ck = ck+m} = m con m pari a per m = ▒1 e 0.5 per |m| > 1. Assumendo che il canale
abbia banda infinita (nessuna distorsione sulla forma d'onda), e che il ricevitore effettui un filtraggio
adattato ideale con perfetto sincronismo (portante/fase/simbolo) si ricavi:
1) La Densita' spettrale (DS) di potenza del segnale e il valore di Es/N0;
2) Il segnale ricevuto in uscita dal filtro adattato e dopo il campionamento dimostrando che non
viene introdotta interferenza intersimbolica.
3) La regola di decisione ottima e la probabilita' d'errore per bit assumendo che il decisore decida
bit per bit senza tener conto della correlazione fra i simboli;
4) La regola di decisione ottima e la probabilita' d'errore per bit assumendo che il decisore decida il
bit k-simo conoscendo esattamente il valore del bit precedente;
5) La regola di decisione ottima di un ricevitore che decide osservando tutta la sequenza di bit
ricevuti ed illustrare lo schema di ricezione facente uso dell'algoritmo di Viterbi.
Svolgimento:
1) La DS del segnale trasmesso e'

  

Source: Abrardo, Andrea - Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, UniversitÓ di Siena

 

Collections: Engineering; Computer Technologies and Information Sciences